Economia

In Confindustria la conferenza sul tema: 'La mobilita' dei giovani in Europa'

Caserta - Si è svolta ieri nella sala conferenza di Confindustria Caserta la conferenza sul tema: "La mobilità dei giovani in Europa: opportunità e risultati del programma comunitario Leonardo da Vinci". L'incontro si è tenuto a conclusione della...

Si è svolta ieri nella sala conferenza di Confindustria Caserta la conferenza sul tema: "La mobilità dei giovani in Europa: opportunità e risultati del programma comunitario Leonardo da Vinci".
L'incontro si è tenuto a conclusione della prima fase del progetto comunitario "To get on EU", che ha visto l'assegnazione di n.150 borse lavoro a giovani inoccupati, per tirocini transnazionali di formazione professionale nei settori economici della green economy e promosso dal Consorzio Asi Caserta in partenariato con Confindustria Caserta, con i Comuni di Alife, Aversa, Caserta, Macerata Campania, Marcianise, Piedimonte Matese, Pietramelara, Pignataro Maggiore, San Felice a Cancello, Sparanise, Teano, Teverola, Valle di Maddaloni e con l'Associazione Informamentis Europa.

Tra il pubblico, una folta rappresentanza di giovani, circostanza che il Presidente del Consorzio Asi non ha mancato di sottolineare nel suo intervento: "Una conferma del grande interesse suscitato nei giovani dalle tematiche comunitarie soprattutto in tema lavoro. Il Consorzio- ha proseguito l'ing. Piero Cappello- con l'attivazione del Centro d'Informazione della Comunità Europa e con la presentazione di ulteriori progetti intende continuare questo percorso, nella convinzione che la crisi occupazionale che investe soprattutto i nostri giovani possa trovare sbocchi importanti nel più ampio orizzonte europeo".Una indicazione che è stata confermata dalla dott.ssa Roberta Grisoni dell' Agenzia Nazionale per il Programma Settoriale Leonardo da Vinci - ISFOL. "Dai dati in nostro possesso- ha precisato- risulta che una quota sempre maggiore di giovani partecipanti ai progetti Leonardo riesce a trovare un lavoro stabile e, quindi, decide di restare nel Paese dove ha svolto il tirocinio formativo".
Un dato che secondo il Presidente di Confindustria Caserta si presta, però, ad una doppia lettura. "Infatti- ha avvertito l'ing. Luciano Morelli- se sul piano generale va letto positivamente come avanzamento di un processo di integrazione che deve fare ancora molta strada. Sul piano locale, l'auspicio è che queste potenzialità possano tornare ad arricchire di competenze e professionalità il nostro territorio. La crisi - ha ricordato il Presidente degli industriali- sta infliggendo colpi gravissimi al tessuto produttivo casertano soprattutto nel settore manifatturiero. In futuro, la disponibilità di queste energie e di queste professionalità saranno determinanti per il rilancio della nostra economia".Ha concluso i lavori. L'avv. Vincenzo Girfatti, referente area progettazione e programmi comunitari dello Europe Direct ASI Caserta che ha illustrato attività e servizi del Centro istituito nella sede del Consorzio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Confindustria la conferenza sul tema: 'La mobilita' dei giovani in Europa'

CasertaNews è in caricamento