Paura in Comune, blitz dei carabinieri: un arresto

Stalking ai danni dell'ex moglie, fermato dai militari negli uffici comunali

Atti persecutori nei confronti dell’ex moglie. Con questa accusa è finito in manette questa mattina V. V.: 54enne di Arienzo. L’uomo si era recato presso il Comune di Arienzo, dove lavora l’ex moglie, inveendo contro di lei e i presenti.

In particolare,  i militari dell’Arma, a seguito di segnalazione giunta al pronto intervento, si sono recati nei pressi del luogo di lavoro della donna dove hanno notato la presenza dell’uomo fermo davanti all’ingresso dell’edificio. Costui, vedendo uscire dallo stabile il cognato, un 54enne del posto, che aveva accompagnato la sorella a lavoro proprio perché temeva per la sua incolumità, si è scagliato brutalmente nei suoi confronti. I Carabinieri, prontamente intervenuti, lo hanno bloccato e tratto in arresto. L’arrestato, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria A Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sevizie dopo le proposte in chat, la 'sorpresa' su viale Carlo III: ecco come ha agito la baby gang

Torna su
CasertaNews è in caricamento