Ketamina per i giovani della Movida, in manette il pusher dei locali

Il giovane casertano bloccato dai carabinieri di Roma in zona Eur

Dalla provincia di Caserta a Roma per spacciare tra i locali della Movida capitolina. È finito in manette, fermato dai carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia Roma Eur, il 23enne casertano accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane è stato bloccato la scorsa notte nell’ambito i un servizio mirato al contrasto di ogni forma di illegalita’ durante la movida. I militari lo hanno notato mentre si aggirava con fare sospetto tra i ragazzi presenti all’esterno delle discoteche e dei locali notturni della zona dell’Eur e hanno deciso di fermarlo per un controllo. 

Visti i carabinieri, il giovane ha tentato di disfarsi di due involucri, cercando di lanciarli, senza riuscirci, in un tombino: i militari lo hanno bloccato e hanno recuperato gli involucri che contenevano dosi di ecstasy e di hashish. La successiva perquisizione del fermato ha permesso di trovare, nascosti in una tasca del pantalone, altre dosi di ketamina e denaro contante, ritenuto provento dello spaccio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizzo e droga, 49 indagati. Ci sono un poliziotto ed Ivanhoe Schiavone

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Trovato morto in casa: è stato ucciso a coltellate

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

Torna su
CasertaNews è in caricamento