Set di pentole venduto online ma è una truffa: denunciata

Una 43enne di Trentola Ducenta è svanita nel nulla dopo aver incassato i soldi

Il set di pentole era una truffa

Set di pentole venduto online ad appena 99 euro. Un vero e proprio miraggio per una 58enne di San Martino di Lupari, in provincia di Padova, che ingolosita dal prezzo è finita nella trappola di una 43enne di Trentola Ducenta. 

Secondo quanto riportato da PadovaOPLa malcapitata, lo scorso febbraio, ha notato l'annuncio sul Marketplace di Facebook. Meno di 100 euro per una batteria completa di pentole, un vero affarone. Così, senza indugio, ha contattato la venditrice. Si sono accordate sulle modalità di pagamento e la successiva spedizione. I soldi sono stati ricaricati su una postepay. Passano i giorni ma la merce non arriverà mai. 

La donna ha insistito provando a contattare la venditrice. Nulla: nessuna risposta alle telefonate ed ai messaggi. Era praticamente sparita nel nulla. A quel punto la vittima non ha potuto fare altro che rivolgersi ai carabinieri che hanno rintracciato la 43enne denunciandola per truffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento