menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Barletta

Giuseppe Barletta

Scandalo permessi all'Interporto, perizia medica per Barletta

Nominati i consulenti che dovranno valutare le condizioni di salute del patron e far andare avanti il processo

Sarà una perizia medica a valutare le condizioni di salute di Giuseppe Barletta, patron dell'Interporto di Marcianise, e la sua compatibilità a proseguire il processo. 

E' quanto ha disposto il collegio presieduto dal giudice Roberto Donatiello del tribunale di Santa Maria Capua Vetere che ha conferito incarico ad un medico per verificare le condizioni di Barletta dopo un incidente domestico che lo ha costretto a saltare le ultime due udienze. A processo con Barletta ci sono anche il dirigente del Comune di Marcianise Gennaro Spasiano (attualmente sospeso) e l'ex amministratore delegato dell'Ise Antonio Campolattano. Il processo riprenderà alla metà di gennaio. Nel collegio difensivo sono impegnati gli avvocati Andrea Piccolo, Mauro Iodice e l'ex pm di "Mani Pulite" Antonio Di Pietro. 

I tre furono arrestati (Campolattano in seguito è stato scarcerato ed attualmente su di lui pende il divieto di dimora in provincia di Caserta) nel settembre scorso al termine dell’indagine della Guardia di Finanza su “reiterate condotte illegali sulle procedure di rilascio di permessi a costruire” da parte del dirigente Spasiano a favore delle società degli indagati.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento