Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Orta di Atella

Raid vandalico a scuola: rubati strumenti elettronici

Lo sfogo del senatore Di Micco e del deputato Russo: "Atto degno di bestie immonde, siamo disponibili a riacquistare gli strumenti didattici che sono stati sottratti"

La scuola 'Don Milani' di Orta di Atella

Raid vandalico ai danni del plesso “Don Milani” di Orta di Atella. Nella notte ignoti si sono introdotti all'interno dell'istituto di viale Petrarca, che ospita bambini dai 3 ai 6 anni, mettendo a soqquadro diverse classi e portando via materiali per le pulizie e la disinfezione dei locali e alcuni strumenti elettronici di ausilio ai progetti didattici acquistati recentemente dalla scuola.

A denunciare l'accaduto sono il senatore Fabio Di Micco e il deputato Giovanni Russo, entrambi del Movimento 5 Stelle di Orta di Atella, che hanno affermato: "La spirale di degrado che investe Orta di Atella, oramai da troppi anni, sembra non avere mai fine. Abbiamo ascoltato lo sconforto, la delusione e la rabbia della dirigente scolastica Maria De Marco. Sono sentimenti che condividiamo pienamente. In un periodo di difficoltà generale che richiede a tutti noi sacrifici pesanti e impone ai nostri bambini restrizioni insopportabili, per quanto necessarie, un atto del genere non è solo ingiusto e riprovevole ma degno di bestie immonde perché colpisce la fascia più indifesa della nostra società, quei bambini che meritano di poter tornare quanto prima ad una vita normale nell’ambiente più consono allo sviluppo della loro cultura, della loro formazione civica, della socialità cui sono naturalmente portati: la scuola".

"E’ in questa ottica che ci rendiamo fin da subito disponibili a riacquistare e consegnare alla scuola gli strumenti didattici che sono stati sottratti - fanno sapere - E’ un gesto che offriamo in rappresentanza della vicinanza di tutta la cittadinanza ortese alla scuola comune che da mesi, con tutte le criticità che possiamo immaginare, è impegnata in uno sforzo immane per garantire la continuità della didattica in piena sicurezza per tutti i nostri bambini. Questa spiacevole occasione ci offre la possibilità di ringraziare pubblicamente tutte le persone che quotidianamente operano per offrire le migliori soluzioni didattiche e per garantire benessere ai nostri piccoli scolari: dai collaboratori scolastici, al personale amministrativo, al corpo insegnante, ai dirigenti, ai genitori eletti nei consigli di istituto".

"L’inizio della pandemia, pur nella tragedia, aveva offerto la speranza che l’umanità potesse evolvere verso sentimenti di amore universale dopo essere stati costretti ad unirci per affrontare insieme una tragedia mondiale - concludono Di Micco e Russo - Per molti, questo è accaduto. Per altri, come le bestie che hanno perpetrato lo sfregio a danno di bambini dai 3 ai 6 anni, la vita resta un dono, se non immeritato, certamente sprecato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid vandalico a scuola: rubati strumenti elettronici

CasertaNews è in caricamento