rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Parete

"Manchi da impazzire". Lo straziante messaggio della mamma di Vincenzo

Le parole di Maria Esposito, madre del 25enne Vincenzo Ruggiero, ucciso e fatto a pezzi

“Sono nove mesi che manchi da impazzire e non sono ancora riuscita a far benedire i tuoi poveri resti, anche se so che tu non sei lì e sei tra le braccia di Dio”. È una parte dello straziante messaggio scritto sui social da Maria Esposito, la madre di Vincenzo Ruggiero, il 25enne di Parete ucciso ad Aversa e fatto a pezzi in un garage di Ponticelli lo scorso luglio.

Domani, 5 aprile, è infatti San Vincenzo, e la donna ha voluto nuovamente ricordare la memoria del figlio. Una tragedia nella tragedia, perché la famiglia non ha ancora potuto svolgere i funerali del ragazzo: la procura non ha ancora dato il via libera per la riconsegna della salma ai familiari perché potrebbero essere svolti nuovi esami sul corpo.

La donna ha quindi chiesto aiuto al figlio scomparso, per “andare avanti e sopportare la tua assenza”. Per l’omicidio di Vincenzo ad oggi si trovano in carcere Ciro Guarente, esecutore materiale del delitto, e Francesco De Turris, un pregiudicato di Ponticelli accusato di complicità in omicidio.

Il movente dell’omicidio è da ricercarsi nella gelosia di Ciro Guarente per il rapporto che Vincenzo Ruggiero aveva con Heven Grimaldi, la transessuale con la quale l’omicida aveva avuto una relazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Manchi da impazzire". Lo straziante messaggio della mamma di Vincenzo

CasertaNews è in caricamento