menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cinque anni di carcere per le aggressioni ai genitori

Il collegio giudicante lo ha assolto dall’accusa di estorsione

Condannato a cinque anni di carcere per maltrattamenti, ma assolto dall’accusa di estorsione. E’ la sentenza emessa dalla prima sezione penale (collegio B) del tribunale di Napoli Nord a carico di Pasquale Molitierno, 52 anni di Aversa, al termine del dibattimento. Il pubblico ministero aveva chiesto per l’imputato una condanna a 6 anni e 6 mesi per i maltrattamenti e l’estorsione di soldi commessi ai danni della madre e del padre, ma alla fine ha inteso condannarlo solo per la prima imputazione. Per Molitierno, difeso dall’avvocato Giovanni Cantelli, è stata disposta anche la cessazione della misura cautelare e l’immediata liberazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Troppi contagi, il sindaco non si fida: "Le scuole restano chiuse"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nove vittime del virus nel casertano, 150 nuovi positivi

  • Cronaca

    Lascia una sedia vicino al camino e scoppia incendio in casa

  • Cronaca

    "Cirillo arrestato. Ora mio padre può riposare in pace"

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento