rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Castel Volturno

Furti e rapine, latitante da 11 anni stanato nel casertano

Markovic bloccato a Castel Volturno dai carabinieri su un'auto di grossa cilindrata. Indagini sulla rete di contatti che ha coperto la sua latitanza

E' stato stanato a Destra Volturno Bojan Markovic, 38enne di origine serba latitante dal 2011. E' questo il risultato dell'attività dei carabinieri del Reparto Territoriale di Mondragone, guidato dal tenente colonnello Steven Chenet, che hanno operato congiuntamente ai carabinieri della compagnia di Montella.

A carico del 38enne, infatti, pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere poiché gravato da una lunga serie di condanne per reati contro il patrimonio, perlopiù furti in appartamento e rapine, reati commessi nelle province di Avellino, Caserta, Chieti, Pesaro Urbino, Salerno e Sassari. 

E' stato proprio nell'ambito dei servizi di prevenzione ai reati predatori - per i quali nell'ultimo periodo si è registrata una particolare recrudescenza nella zona del litorale - che è avvenuto l'arresto. I militari hanno intercettato Markovic a bordo di un'auto di grossa cilindrata. Con lui c'erano altre persone su cui sono ancora in corso accertamenti da parte degli investigatori dell'arma. Il 38enne ha fornito un documento che indicava false generalità, come quelle utilizzate per coprirsi la latitanza nel corso di questi lunghi 11 anni. Ben 16 identità fasulle alcune con nomi e cognomi fittizi, ma anche luoghi e date di nascita mendaci. Altre volte usava nomi simili al suo, ma comunque idonei a confondere l’efficacia delle ricerche, soprattutto in occasioni di controlli casuali da parte delle forze dell’ordine. 

Ma i carabinieri su quell'individuo fermato - ritenuto di interesse operativo e inserito nelle banche dati di tutta Italia ed anche all'estero - hanno deciso di approfondire i controlli. Dalle impronte digitali è emersa la sua vera identità. Dopo le operazioni di riconoscimento Markovic è stato associato al carcere di Santa Maria Capua Vetere e dovrà scontare una condanna determinata per cumulo di pene in 9 anni, mesi 8 e giorni 27 di reclusione, oltre alla multa di 3.200 euro.

Resta ora da capire chi abbia coperto la sua latitanza per tutto questo tempo. Al momento, infatti, non si esclude che il 38enne possa essere rimasto nascosto proprio a Castel Volturno riuscendo a contare su una rete di contatti che lo avrebbe aiutato a sfuggire all'arresto per tutti questi anni. Al riguardo sono in corso indagini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e rapine, latitante da 11 anni stanato nel casertano

CasertaNews è in caricamento