menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Video, perquisizioni e pedinamenti: ecco come è stato rintracciato il 'pirata della strada'

Accusato di aver investito ed ucciso Rosa Esposito. Un passato da imprenditore e politico

Le immagini delle telecamere, poi le perquisizioni ed infine i pedinamenti: così i carabinieri del Norm di Aversa guidati dal capitano Annunziata sono riusciti ad arrivare a L. C. fermato a San Marco di Castellabbate, in provincia di Salerno, per la morte di Rosa Esposito, 82 anni di Aversa, investita ed uccisa giovedì scorso in via Di Jasi mentre attraversava la strada in compagnia del marito.

C., che fu già coinvolto in un’altra inchiesta negli anni scorsi e che ha avuto anche un passato politico nell’Udeur, subito dopo l’incidente si è immediatamente allontanato da San Cipriano. I carabinieri gli sono stati addosso dopo essere riusciti ad ottenere dalle immagini fornite dalla polizia municipale di Aversa la targa spagnola ed il modello dell’auto.

Il lavoro dei militari è stato certosino: prima si è riusciti a delimitare la zona in cui poteva abitare il pirata della strada ed il cerchio si è stretto nel triangolo tra Casal di Principe, San Cipriano e Casapesenna. Poi grazie alla collaborazione coi colleghi della stazione di San Cipriano, i militari del Norm di Aversa sono riusciti ad individuare colui che era alla guida dell’Audi Q7 nera. E’ scattata una prima perquisizione a casa, ma C. non era presente.

Si è continuato ad indagare, pedinando anche alcuni familiari, e si è riusciti a rintracciarlo nella località di mare in provincia di Salerno. Qui lo hanno bloccato mentre era in casa con altre persone (la cui posizione adesso è a vaglio degli inquirenti). L’automobile, invece, è stata rintracciata martedì mattina ad Acerra, in provincia di Napoli. C. è stato fermato su ordine del pubblico ministero Martinelli della Procura della Repubblica di Napoli Nord con l’accusa di omicidio stradale ed omissione di soccorso. E’ stato trasferito nel carcere di Vallo della Lucania: nelle prossime ore il gip dovrà decidere sula convalida del fermo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento