Lunedì, 2 Agosto 2021
Incidenti stradali

ADDIO PASQUALE Aveva accompagnato l'amico a 'benedire' la moto

Il 38enne stava rincasando quando c'è stato l'impatto mortale

Pasquale Vassallo

Una vita dedicata alla passione dei motori. Quella motocicletta che “era la sua migliore amica” è stata anche l’ultima a vederlo sorridente prima dello schianto che gli ha negato di poter riabbracciare la moglie e il figlio di 4 anni. Se n’è andato così, dopo un terribile incidente in via Boscariello, a due passi dalla base Nato di Gricignano di Aversa, Pasquale Vassallo, 38enne di Cesa.

Nei giorni scorsi si era congratulato con l’amico Marcello Alma, fratello di Carmine, consigliere comunale di Cesa, per l’acquisto di una motocicletta e gli aveva fatto una promessa: “Andremo a benedirla a Gaeta”. Stamattina insieme sono usciti di casa con moto e casco ed hanno percorso i chilometri che dividono l’agro aversano dalla località turistica del basso Lazio.

Ad ora di pranzo stavano tornando a casa ma dopo tanti chilometri percorsi in moto, quei pochissimi che mancavano per poter pranzare con la famiglia gli sono stati fatali. Appena lasciato l’Asse mediano Pasquale Vassallo si è schiantato contro due vetture, una Mercedes e una Bmw.

La dinamica dell’incidente non è ancora chiara e a chiarire il tutto ci penseranno i carabinieri ma il 38enne è stato trovato praticamente sotto la Bmw, nella quale c’era una coppia di cittadini filippini, e i soccorsi sono stati praticamente inutili. Sul posto le lacrime dei familiari, per dire addio “ad una persona sempre sorridente”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ADDIO PASQUALE Aveva accompagnato l'amico a 'benedire' la moto

CasertaNews è in caricamento