Nonno e nipote morti dopo lo schianto in A1: aperta inchiesta

Due ipotesi al vaglio degli investigatori della polizia stradale per la morte del piccolo Domenico

L'incidente stradale in A1

Nonno Domenico era andato a prenderlo a Ceprano dove viveva con la madre. I saluti e poi via, a bordo di uno scooter di grossa cilindrata, alla volta di Angri dove avrebbe trascorso qualche giorno di vacanza con i nonni e con il papà. Un viaggio che, all'altezza di Caianello, si è trasformato in tragedia. Domenico Alfano, di appena 12 anni, e suo nonno omonimo, di 68 anni, hanno perso la vita in un drammatico incidente stradale. 

Secondo quanto ricostruito il motociclista ha perso improvvisamente il controllo del mezzo, finendo la sua corsa contro il guardrail. Al momento gli investigatori della Polizia Stradale di Cassino stanno cercando di ricostruire la drammatica sequenza dell'incidente. Due le ipotesi al vaglio: un malore mentre era alla guida o l'investimento da parte di un'auto che poi si sarebbe dileguata. Circostanze che ora sono al setaccio degli inquirenti che stanno indagando sul caso. 

La tragedia ha scosso le due comunità di Angri e di Ceprano che si sono stretta attorno al dolore dei familiari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento