Cresce il numero dei guariti a Santa Maria Capua Vetere. Un solo paziente ancora in ospedale

E' la città più colpita della provincia, ma in 26 hanno superato la malattia

Si allunga la lista dei guariti a Santa Maria Capua Vetere, la città maggiormente colpita della provincia di Caserta per i contagi da coronavirus (33 casi e 6 decessi). 

Un altro sammaritano, infatti, è definitivamente guarito. “Abbiamo ricevuto la notizia con quella dell'esito negativo di altri 15 tamponi effettuati a nostri concittadini” si legge in una nota dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sale a 26, dunque, il numero dei guariti: al momento c’è solo un cittadino di Santa Maria Capua Vetere positivo ricoverato presso il Covid Hospital di Maddaloni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Martucci è il miglior pizzaiolo d'Italia: al secondo posto l'altro casertano Franco Pepe

  • De Luca a 'Porta a Porta' lancia l'ultimatum: "Penultima ordinanza prima di chiudere tutto"

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento