Il sindaco vieta di uscire ai minori di 16 anni ed agli ultra 70enni

L'ordinanza del primo cittadino: i divieti partono dalle 19

I contagi continuano ad aumentare in modo esponenziale (l'Asl ha comunicato 416 attualmente positivi) con la percentuale di positivi che ha preoccupato anche il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, che ha inserito San Felice a Cancello tra quei Comuni con alta possibilità di chiusura per 'zona rossa'. Il sindaco quindi ha adottato ulteriori provvedimenti restrittivi proprio per far sì che si possa far calare questa maledetta curva del contagio e che si possa permettere una vita 'normale' ai cittadini di San Felice a Cancello evitando quindi una 'chiusura totale' con la zona rossa che di certo non farebbe bene a nessuno.

Il sindaco Giovanni Ferrara ha sottolineato che "è fortemente raccomandato evitare contatti diretti e frequentazioni con persone diverse dai conviventi del proprio nucleo familiare, ad eccezione di comprovate necessità" così come è fortemente raccomandato "evitare contatti con persone aventi patologie, immunodepresse ed anziane che non facciano parte del proprio nucleo familiare". Queste sono le raccomandazioni ma poi arrivano anche i divieti: il primo cittadino ha vietato "ai minori di anni 16 di circolare dopo le ore 19, se non accompagnati da un familiare di maggiore età". E il divieto si estende anche "alle persone con età superiore a 70 anni di circolare dopo le ore 19:00 su tutto il territorio comunale, salvo per motivi di lavoro, salute e urgenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento