rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Marcianise

Camorra e usura: i verbali dei pentiti nel fascicolo dei giudici

Le dichiarazioni di Froncillo, Gerardi, Cuccaro, Belforte e Buttone entrano nel processo

I verbali di alcuni pentiti del clan Belforte nel fascicolo dei giudici. E' quanto accaduto nel corso dell'ultima udienza del processo a carico di 4 persone, tra cui il ras Gennaro Buonanno, accusate di usura ed autoriciclaggio aggravati dal metodo mafioso. 

Il pm della Dda ha riversato nel fascicolo del dibattimento le dichiarazioni di diversi collaboratori di giustizia tra cui Michele Froncillo, Gerardi, Cuccaro, Camillo Belforte e Bruno Buttone. Si torna in aula a metà febbraio per ascoltare la persona offesa. Nel collegio difensivo sono impegnati gli avvocati Massimo Trigari, Giuseppe Foglia, Gabriele Amodio e Civita Di Russo. 

Secondo le ricostruzione della Dda, un imprenditore sarebbe finto nelle mani dei Buonanno che gli avrebbero prestato soldi in cambio di tassi di interesse che arrivavano fino al 130% l’anno. In un’occasione, tra novembre e dicembre del 2015, la vittima fu costretta a salire in un’automobile e minacciata di morte per farsi consegnare i soldi del prestito, oltre che un “regalo” di 2mila euro per il clan Belforte in occasione delle festività natalizie. Fatto che non si è materializzato per l’opposizione dell’imprenditore. Le minacce sono imputate a Giovanni (già giudicato in abbreviato) e Gennaro Buonanno.

Nel processo è coinvolto anche l'imprenditore Paolo Siciliano che avrebbe minacciato la vittima prima che la stessa venisse ascoltata dalla Guardia di Finanza, affinché testimoniasse il fatto sulla consegna degli assegni incassati dall’imprenditore. Soldi per circa 85mila euro che, secondo la prospettazione degli inquirenti, sarebbero poi stati utilizzati per le attività del “Gruppo Siciliano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra e usura: i verbali dei pentiti nel fascicolo dei giudici

CasertaNews è in caricamento