menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il blitz con l'elicottero

Il blitz con l'elicottero

Blitz con l'elicottero, allevatore bufalino nei guai

Scoperto lo sversamento illecito di rifiuti e dei liquami animali. Si indaga per il maltrattamento dei bovini

Denuncia a piede libero per gestione illecita di rifiuti speciali e non, a carico di F. A., 71enne titolare di un allevamento bufalino in località Cecere a Piedimonte, frazione di Sessa Aurunca.

I carabinieri della stazione di Cellole, coadiuvati dal personale dell'Arpac, hanno rinvenuto un'area di 25.000 metri quadrati completamente impregnata di deiezioni animali con cumuli di rifiuti ammassati lungo l'intera area perimetrale. La scoperta è stata resa possibile con l'ausilio di un elicottero fornito dal settimo nucleo elicotteristi dei carabinieri di Pontecagnano. Sorvolata e perlustrata l'intera località ne sono emerse le criticità.

I militari hanno rinvenuto lo sversamento illecito dei rifiuti e delle deiezioni animali, la maggior parte delle quali confluivano nei canali di scolo delle acque piovane. L'intera area interessata dagli sversamenti illegali è stata posta sotto sequestro. I capi bufalini presenti nell'allevamento sono stati affidati al controllo dell'Asl per il riscontro di eventuali maltrattamenti ed il rispetto delle condizioni igienico sanitarie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento