rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca

Muore a 16 anni in piscina: disposta l'autopsia

La decisione del magistrato per chiarire la vicenda

Sarà l’autopsia a chiarire cosa sia realmente avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedì a Casola di Caserta, dove un 16enne ha perso la vita annegando in piscina. Il ragazzo, straniero, era in compagnia di un amico, in una piscina della zona: il 16enne però non è più risalito ed è morto annegato, col corpo che è rimasto nella vasca.

Le indagini sul decesso sono affidare alla polizia: sul luogo della tragedia lunedì sera è giunto anche un magistrato della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere che ha disposto l’autopsia sul cadavere del ragazzo per avere un quadro più chiaro. Gli inquirenti non escludono che il ragazzo non sapesse nuotare. Secondo quanto ha raccontato l'amico, il 16enne si sarebbe gettato in piscina mentre lui non era presente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore a 16 anni in piscina: disposta l'autopsia

CasertaNews è in caricamento