menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due quintali di botti proibiti sequestrati dai carabinieri: arrestato un uomo. Vendeva anche bombe carta

San Prisco - Durante la decorsa notte i carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno tratto in arresto un uomo, N.G., domiciliato a Santa Maria Capua Vetere, poiché resosi responsabile di detenzione di fuochi d'artificio illegali...

Durante la decorsa notte i carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno tratto in arresto un uomo, N.G., domiciliato a Santa Maria Capua Vetere, poiché resosi responsabile di detenzione di fuochi d'artificio illegali. A seguito di perquisizione all' interno dell' abitazione di proprieta' del'uomo, i militari della stazione carabinieri di San Prisco rinvenivano e sequestravano nr. 174 chilogrammi circa di prodotti pirici di genere proibito (4^ e 5^ categoria) e nr. 160 bombe carta di fabbricazione artigianale del peso complessivo di 20 kg circa. Arrestato è stato giudicato con il rito direttissimo nella mattinata di ieri. I controlli da parte dei militari dell'arma sammaritana finalizzati a reprimere il pericoloso fenomeno della vendita dei fuochi pirici illeciti continuera' in maniera incessante per tutto il periodo festivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento