menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz contro gli abusi edilizi nel Matese, controlli, denunce e sequestri

Piedimonte Matese - Ancora un blitz dei Carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese,finalizzato a contrastare il fenomeno degli abusi edilizi e degli scempi dizone paesaggistiche. Nel corso dei controlli, sono state passate al setacciovarie...

Ancora un blitz dei Carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese,finalizzato a contrastare il fenomeno degli abusi edilizi e degli scempi dizone paesaggistiche. Nel corso dei controlli, sono state passate al setacciovarie località del comprensorio matesino particolarmente sensibili sottoil profilo ambientale. A Sant'Angelo d'Alife i militari della stazionecompetente hanno scoperto un fabbricato in fase di costruzione, destinatoprobabilmente ad uso abitativo, in assenza delle previste concessioniedilizie e in luoghi sottoposti a vincolo paesaggistico. L'immobile inquestione è finito sotto sequestro, mentre il proprietario e il responsabiledella ditta edile esecutrice dei lavori, sono stati denunciati a piede liberoalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Dall'iniziodel 2010 sono già salite a oltre una trentina le strutture e i cantieri edili acui sono stati posti i sigilli perché abusivi o in violazione alla normativain materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro o sulla regolaritàoccupazionale dei lavoratori, mentre sono oltre 40 le persone deferiteall'Autorità Giudiziaria. I comuni dove il fenomeno è stato maggiormenteriscontrato negli ultimi mesi, oltre a quello di Sant'Angelo d'Alife, sonoPiedimonte Matese, Ailano, Raviscanina, Valle Agricola, Prata Sannita,Alife, Dragoni e Alvignano. Il valore complessivo di tutti i sequestrieseguiti si aggira intorno ai due milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento