Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Villa Literno

Via libera all'antenna, il Tar condanna il Comune

Accolto il ricorso della Inwit: annullati i provvedimenti dell'Ente

Il Tar dà il via libera all'installazione di un impianto per le telecomunicazioni in via del Rubicone, in località Piscine, a Villa Literno. I giudici hanno accolto il ricorso presentato dalla società Inwit che aveva impugnato i provvedimenti emessi dal Comune con cui si vietava la realizzazione dell'impianto. 

Alla base del diniego il fatto che "non si è tenuto conto della eventuale non ubicabilità dell’impianto in un’area che dista meno di 100 metri da un’area vincolata". Ma il Comune non avrebbe indicato di quale area si trattasse anche ai fini del calcolo della distanza. Accolte anche le censure sotto il profilo edilizio che avevano portato al 'blocco' dei lavori per l'installazione dell'antenna. 

I giudici oltre ad accogliere il ricorso, con l'annullamento dei provvedimenti, hanno condannato il Comune di Villa Literno a pagare le spese di giudizio in favore della Inwit, circa 2000 euro oltre accessori come per legge. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera all'antenna, il Tar condanna il Comune
CasertaNews è in caricamento