Dà fuoco all'auto della sorella e minaccia di morte il padre, arrestato

L'uomo voleva farsi consegnare i soldi per l'acquisto della droga

I Carabinieri della Stazione di Mignano Montelungo, nel corso della tarda serata di ieri hanno tratto in arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale Roberto Ferri, 35enne di San Pietro Infine.

In particolare i militari dell’Arma sono intervenuti presso l’abitazione paterna di Ferri che, dopo una violenta lite con i genitori, scaturita dal rifiuto di consegnargli una somma di denaro presumibilmente necessaria all’acquisto di sostanze stupefacenti, aveva incendiato l’autovettura DR5 di proprietà della sorella e la legnaia lì presente, allontanandosi.

Rintracciato dopo circa un’ora Ferri, alla presenza dei militari, ha strattonato e spintonato l’anziano padre minacciandolo anche di morte. Nella circostanza ha anche opposto energica resistenza nei confronti dei militari che lo hanno tratto in arresto. L’incendio, che ha danneggiato la vettura e la legnaia, è stato domato dai vigili del fuoco di Teano intervenuti sul posto. L’arrestato verrà giudicato con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • 11 ARRESTI Spaccio di coca col 'permesso' dei Casalesi, sgominate le bande

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

Torna su
CasertaNews è in caricamento