rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Sant'Angelo d'Alife

Donna aggredita mentre prepara le conserve di pomodoro in cortile

La 77enne ha riportato una ferita al volto e ustioni in varie parti del corpo. Identificato il balordo che l'ha colpita con un pugno

L'ha colpita con un pugno al volto mentre stava preparando le conserve di pomodoro. Per questo un 44enne di Sant'Angelo d'Alife è stato denunciato dai carabinieri per l'aggressione ad una donna di 77 anni.

L'episodio si è verificato nella mattinata di ieri. L'uomo si è introdotto furtivamente nell'abitazione della vittima mentre la stessa era intenta a preparare le conserve di pomodori per la propria famiglia. La donna è stata colpita al volto da un pugno ed è caduta sul pentolone contenente acqua bollente, nel quale stavano per essere portate ad ebollizione le conserve poc’anzi imbottigliate.

L’immediato arrivo della figlia ha permesso di richiedere l’intervento dei sanitari del 118 e dei carabinieri della Stazione di Alife. Purtroppo i primi soccorsi forniti dall’ambulanza non sono bastati a scongiurare la situazione di pericolo in cui versava la donna, al punto da essere trasportata presso il vicino ospedale di Piedimonte Matese. La 77enne ha riportato una ferita lacero contusa all’arcata sopraccigliare sinistra e ustioni di primo grado in varie parti del corpo.

I militari dell’Arma hanno proceduto a bloccare ed identificare l’aggressore, un quarantaquattrenne del luogo che è stato accompagnato in caserma dove è stato denunciato in stato di libertà e dovrà rispondere di lesioni aggravate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna aggredita mentre prepara le conserve di pomodoro in cortile

CasertaNews è in caricamento