Accusato di incendio auto: a giudizio ultra70enne

Roccamonfina - Avrà inizio il prossimo mese il processo penale a carico di D.C.A., ultrasettantenne residente a Roccamonfina, che la scorsa estate a ricostruzione della Procura di S. Maria Capua Vetere avrebbe incendiato l'automobile del vicino di...

180504_leggeuguale_processo

Avrà inizio il prossimo mese il processo penale a carico di D.C.A., ultrasettantenne residente a Roccamonfina, che la scorsa estate a ricostruzione della Procura di S. Maria Capua Vetere avrebbe incendiato l'automobile del vicino di casa, quel giorno parcheggiata in prossimità di un fondo di terreno ove gli stessi proprietari erano intenti ad eseguire le ordinarie attività di pulizia e manutenzione pre raccolta castagne. Il movente che avrebbe indotto il presunto autore ad eseguire un gesto tanto grave non è ancora chiaro e lo stesso all'interrogatorio investigativo del PM si è avvalso della facoltà di non rispondere, inoltre il suddetto arzillo vecchietto è conosciuto da tutto il paese incredulo e la frazione ove risiede come una persona estremamente mite, buona e solare, pertanto la trama è davvero oscura. Da indiscrezioni emerse sembra vi siano stati attriti di natura ereditaria/testamentaria e mancata assistenza materiale e morale all'anziano, persona senza figli, ma su tal punto farà certamente chiarezza il processo che si celebrerà presso l'articolazione territoriale di Caserta nel mese di Maggio ove l'anziano sarà assistito e difeso dall'Avv. Gabriele Gallo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento