Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Lavoro nero e condizioni igienico sanitarie irregolari: arrestata proprietaria

Portico di Caserta - I Carabinieri del locale Comando Stazione e quelli del Nucleo CC Antisofisticazioni e Sanità di Caserta hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Kurti Sonila cl. 76, di origini albanese ma residente in Portico di...

I Carabinieri del locale Comando Stazione e quelli del Nucleo CC Antisofisticazioni e Sanità di Caserta hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Kurti Sonila cl. 76, di origini albanese ma residente in Portico di Caserta (Caserta). I militari dell'Arma, a seguito di un controllo presso l'esercizio commerciale denominato "bar lussiana", di proprietà della donna, hanno appurato la presenza di una lavoratrice ucraina di 29 anni, intenta a somministrare alimenti e bevande, sprovvista del permesso di soggiorno e quindi non regolarmente assunta e nei cui confronti i carabinieri hanno ora avviato la procedura d'espulsione dal territorio nazionale. Nella circostanza sono state altresì riscontrate varie irregolarità igienico - sanitarie per le quali ci saranno sanzioni amministrative in corso di quantificazione e sarà avanzata proposta di chiusura del locale alle competenti autorità comunali. L'arrestata, è stata tradotta presso propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa di essere giudicata con rito per direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero e condizioni igienico sanitarie irregolari: arrestata proprietaria

CasertaNews è in caricamento