Domenica, 1 Agosto 2021
Salute

La Regione blocca i ricoveri 'non urgenti' in ospedali e cliniche private

Da martedì stop a tutte le attività “non urgenti” per l’emergenza coronavirus

Dopo lo stop alle attività dei distretti sanitari, arriva anche il blocco dei ricoveri nelle cliniche private.

Il manager della sanità campana Antonio Postiglione ha inviato oggi una nota a tutti i direttori generali delle Asl campane disponendo “la sospensione a far data dal 27 ottobre e sino a nuova disposizione dei ricoveri programmati sia medici che chirurgici differibili e non urgenti presso le case di cura accreditate e gli ospedali classificati del sistema sanitario regionale”.

Inoltre viene disposta la sospensione anche “delle attività ambulatoriali delle strutture, ad eccezione di quelle recanti motivi di urgenza, nonché quelle di dialisi, di radioterapia ed oncologiche-chemioterapiche”.

Lo stop è, naturalmente, collegato all’emergenza coronavirus ed è basato sulla necessità di recuperare il personale necessario da destinare ai reparti Covid. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione blocca i ricoveri 'non urgenti' in ospedali e cliniche private

CasertaNews è in caricamento