Un chirurgo in rinforzo all'ospedale di Maddaloni

Salvemini ha esperienza in chirurgia oncologica polmonare e toracica

Primi risultati nell’ambito del nuovo corso dell’Asl di Caserta varato da Ferdinando Russo, direttore generale dell'ente nominato la scorsa estate. Il manager ha attuato una linea dirigenziale sta dando i suoi frutti grazie anche ad una ricognizione su tutto il territorio per verificare vecchie problematiche che si è trovato ad affrontare al momento del suo incarico.

Una delle novità del 2020 riguarda, in particolare, l’equipe della Chirurgia Generale dell’Ospedale di Maddaloni dove si è aggiunto da qualche giorno una nuova unità: si tratta del dottor Salvatore Salvemini, giovane e valido chirurgo proveniente dal presidio ospedaliero di Marcianise. Il profilo professionale del dottor Salvemini è altamente specialistico poiché ha esperienza in chirurgia oncologica polmonare e toracica, in chirurgia video-toracoscopica, oltre che in chirurgia generale e d’urgenza.

Autore di varie pubblicazioni scientifiche, Salvemini ha partecipato anche come relatore ad importanti congressi medici e corsi di aggiornamento sulle più moderne tecniche chirurgiche. Il suo impegno lavorativo sempre dimostrato, con le proprie competenze tecniche e la sua esperienza, permetteranno senz’altro di migliorare e sviluppare ulteriormente la già ottima e apprezzata struttura di Chirurgia Generale dell’Ospedale di Maddaloni. Già nelle prossime settimane, nel panorama della sanità casertana sono previsti sviluppi nell’ambito degli organici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

  • Intercettati dai carabinieri sull'Appia, abbandonano il furgone e scappano a piedi

Torna su
CasertaNews è in caricamento