Lavori sulla Fondo Valle Isclero: attivo il senso unico alternato per 10 giorni

La nuova disposizione al traffico nei tratti compresi tra il km 16,205 ed il km 24,640, ovvero tra i comuni di Valle di Maddaloni e Maddaloni

Al via i nuovi lavori di pavimentazione lungo la SS265/VAR “Fondo Valle Isclero”, per un investimento complessivo di 5 milioni di euro. Da lunedì 9 novembre e fino al 18 dicembre sarà attivo il senso unico alternato, regolamentato da impianto semaforico o personale, in tratti compresi tra il km 16,205 ed il km 24,640, ovvero tra i comuni di Valle di Maddaloni e Maddaloni.

Per lo svolgimento delle attività, allo scopo di accelerare l’esecuzione dell’intervento, a partire da lunedì 9 novembre, si rende inoltre necessaria l’interdizione della tratta compresa tra gli svincoli di San Salvatore Telesino ed Amorosi/Telese Terme, in provincia di Benevento. Nel dettaglio, fino al prossimo 14 novembre, sarà attiva la chiusura al transito della statale, in entrambe le direzioni, tra il km 0,300 (svincolo di San Salvatore Telesino) e il km 4,600 (svincolo di Amorosi/Telese Terme). Durante la chiusura è individuato il seguente il percorso alternativo, precedentemente concordato da Anas con Enti locali e foorze dell’ordine: in direzione Caserta/Benevento/SS372 si dovrà uscire allo svincolo di Solopaca/Amorosi al km 4,600 ed immettersi sulla SP113, proseguendo fino ad immettersi sulla SS87 Sannitica in direzione di Telese. Alla prima rotatoria immettersi sulla SP91 e successivamente sulla SP73 in direzione San Salvatore Telesino, fino a raggiungere lo svincolo della SS265/Var di San Salvatore Telesino al km 0,300; viceversa in direzione Caserta. In prossimità delle aree di cantiere vige il divieto di sorpasso ed il limite di velocità di 40 km/h.

La strada statale 265/VAR “Fondo Valle Isclero” (ex SP115) è rientrata sotto la gestione di Anas alla fine del 2018, in attuazione a quanto disposto da specifico Dpcm. Fino ad oggi, lungo l’arteria stradale, Anas ha già effettuato numerosi interventi di miglioramento e potenziamento dell’infrastruttura tra i quali lavori di nuova pavimentazione (già eseguiti, in tratti saltuari) ed una serie di attività di manutenzione, tra le quali la sostituzione di parte della segnaletica (sia verticale che orizzontale), svincoli compresi, ed attività di sfalcio d’erba.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento