Un viaggio nella storia tra il Museo archeologico e l'Anfiteatro campano

  • Dove
    Museo Archeologico dell'antica Capua
    Indirizzo non disponibile
    Santa Maria Capua Vetere
  • Quando
    Dal 06/03/2020 al 06/03/2020
    Dalle ore 11 alle 19
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Dal mirto sacro a Venere, alla millenaria coltura dell’ulivo, dalle rose certosine alle camelie dei giardini ottocenteschi: nei musei e nei siti del Polo museale della Campania saranno coltivate nuove piante e arbusti legati alla storia del luogo. È con questa iniziativa (che si terrà venerdì 6 marzo dalle 11 alle 19 presso il circuito archeologico dell'antica Capua a Santa Maria Capua Vetere) che Il Polo museale della Campania, diretto da Marta Ragozzino, aderisce alla nuova edizione di “M’illumino di meno”, con il sostegno dell’assessorato all'Agricoltura della Regione Campania.

Quest’anno la manifestazione, promossa da Caterpillar e Radio2, è dedicata "ad aumentare gli alberi, le piante, il verde intorno a noi, perché gli alberi si nutrono di anidride carbonica, sono lo strumento naturale per ridurre la principale causa dell'aumento dei gas serra nell'atmosfera terrestre e quindi dell'innalzamento delle temperature". 

Insieme al gesto simbolico di spegnere o abbassare l’illuminazione, il Polo museale pianterà, quindi, piccoli alberi e piante in ogni suo sito del territorio regionale, essenze che evocano anche antiche storie e tradizioni, come quella del rhodinon italikon, celebre profumo dell’antica Capua prodotto dalle rose, ricordato anche da Plinio il Vecchio, o della “odorata ginestra” celebrata e resa immortale dai versi di Giacomo Leopardi, che sarà posta accanto alla tomba del poeta, o ancora delle camelie tra cui passeggiava la principessa Rosina Pignatelli.

Nell’ambito della manifestazione il Museo archeologico della Valle del Sarno parteciperà al progetto di solidarietà per riqualificare il Monte Saretto, dopo il devastante incendio dello scorso settembre, donando un alberello di ulivo al Comune di Sarno e offrendo, così, un contributo simbolico alla comunità locale nel segno del risparmio energetico e di stili di vita sostenibili. Promuovere la crescita delle aree verdi potrà essere anche un modo per sensibilizzare i cittadini alla difesa e alla valorizzazione dell’ambiente e del proprio territorio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Dinosauri alla Reggia fino al 2 novembre

    • dal 26 ottobre al 2 novembre 2020
    • Parco Maria Carolina

I più visti

  • Dinosauri alla Reggia fino al 2 novembre

    • dal 26 ottobre al 2 novembre 2020
    • Parco Maria Carolina
  • Riapre il Museo di Parete con le 'Presenze Contemporanee'

    • dal 11 ottobre al 22 novembre 2020
    • Parete Art Museum
  • Il "Mitreo Film Festival" celebra la giovinezza dei suoi 20 anni

    • Gratis
    • dal 18 al 31 ottobre 2020
    • Teatro Garibaldi
  • A Palazzo Fazio riparte la stagione di teatro e danza

    • dal 8 novembre 2020 al 21 giugno 2021
    • Palazzo Fazio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CasertaNews è in caricamento