"Gran Gala Borbonico" alla Reggia di Caserta: in 250 danzano a corte

Gran Gala Borbonico alla Reggia di Caserta. L'evento, ideato e ralizzato dall'associazione "Borboni si Nasce", si svolgerà sabato 28 ottobre dalle 19 alle 24 all'interno della Sala della Gloria del plesso vanvitelliano. Una rievocazione storica alla quale prenderanno parte circa 250 persone, tra teatranti e figuranti tutti rigorosamente in abiti d'epoca.

Ad aprire le danze sarà l’Orchestra “San Giovanni” di Napoli, diretta dal Maestro italo-americano Keith Goodman, che eseguirà l’impetuoso “Inno al Re” di Paisiello. Poi spazio alla rievocazione storica dell'Italia del Sud con “Memorie di un Soldato” trattata dal nobile Cavaliere Antonio Palazzi, Presidente dell'associazione "Alfieri dei Borbone". L’oratore simulando un’intervista e utilizzando le memorie di suo nonno Francesco Palazzi – alfiere del 3° battaglione Tiragliatori della Guardia Reale, che combatté al Volturno, al Garigliano e a Gaeta per il re Francesco II di Borbone, da cui fu promosso sul campo e decorato – ripercorrerà le tappe della fine del prospero e sviluppato Regno delle due Sicilie, a partire dalla Regina Maria Cristina ma con un finale a.... sorpresa. La rievocazione sarà supportata da memorie d'epoca e documenti originali come lo stato di servizio del 14.2.1861) ed il contributo scenografico di alcuni attori professionisti.

Durante la serata, inoltre, ci sarà un Gran Buffet con la riproposizione di piatti tipici dell’epoca culminanti nel “Dolce del Re”, una vera e propria delizia per il palato studiata dalla Pasticceria “Pieretti” che ha miscelato gli ingredienti migliori utilizzati per dolci in epoca borbonica. Gran parte della serata sarà contraddistinta dalle danze tipiche d’epoca in cui dame in crinoline, pizzi e merletti si uniranno a cavalieri in frac per esibirsi in Valzer, Quadriglie, Contraddanze, Polke, Mazuke e Polonaise, con il coinvolgimento di tutti gli ospiti presenti.

A completare il quadro della serata, infine, due piéces teatrali che narreranno il periodo storico di Ferdinando II, contraddistinto dalle tre “F” di Festa, Farina e Forca. La serata vedrà la partecipazione della Scuola Italiana Danza Storica, dell’Associazione “Muoviamoce”, dell’attore Antonio Aversana e della figurante Maria Roan in arte “Mary Cosmica”, oltre che della Scuola di Moda di Maria Mauro e di Artinà di Monica Fiorito

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Il lavoro raccontato attraverso le foto: contest del 1° Maggio

    • Gratis
    • dal 10 al 26 aprile 2021
  • Raccolta di plastica dalle spiagge alla foce del Garigliano

    • solo domani
    • Gratis
    • 18 aprile 2021
    • Camping Pineta La Foce - Baia Domizia

I più visti

  • Il lavoro raccontato attraverso le foto: contest del 1° Maggio

    • Gratis
    • dal 10 al 26 aprile 2021
  • A Palazzo Fazio riparte la stagione di teatro e danza

    • dal 8 novembre 2020 al 21 giugno 2021
    • Palazzo Fazio
  • Raccolta di plastica dalle spiagge alla foce del Garigliano

    • solo oggi
    • Gratis
    • 18 aprile 2021
    • Camping Pineta La Foce - Baia Domizia
  • Taglio del nastro per l'area verde "Gli Orti di Vanvitelli"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 18 aprile 2021
    • Orti di Vanvitelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CasertaNews è in caricamento