World Voice Day: visite gratuite otorinolaringoiatriche all'ospedale di Caserta

Il 16 aprile, l’Unità operativa complessa di Otorinolaringoiatria dell’Azienda Ospedaliera di Caserta “Sant’Anna e San Sebastiano” aderisce alla Giornata Mondiale della Voce

Martedì 16 aprile è il World Voice Day. L’Unità operativa complessa di Otorinolaringoiatria dell’Azienda Ospedaliera di Caserta “Sant’Anna e San Sebastiano” aderisce alla Giornata Mondiale della Voce. Verranno effettuate presso il reparto visite gratuite otorinolaringoiatriche dedicate alla valutazione dei disturbi vocali comprensive di fibrolaringoscopia e valutazione logopedia.

Ancora una volta l’ospedale casertano, per volontà del direttore generale Mario Nicola Vittorio Ferrante, si apre all’esterno mettendo a disposizione della cittadinanza le proprie risorse e competenze professionali.

“L’evento – spiega il direttore della Otorinolaringoiatria Marco Manola – vuole sensibilizzare la popolazione sull’importanza della voce, principale strumento di comunicazione. L’obiettivo è quello d’incrementare la consapevolezza pubblica della rilevanza della voce e dare maggiore ascolto ai disordini vocali, non riconoscendone l’importanza solo quando giunge un disturbo grave”.

Le visite verranno effettuate martedì 16 aprile dalle ore 15 alle 18 presso il reparto di Otorinolaringoiatria situato al primo piano del padiglione F dell’Azienda. Oltre al primario, presteranno la loro opera gli otorini Alberico Bojano, Clemente Crisci, Vito Manni, Mariano Cocchiarella e Carlo Di Meo, oltre alla logopedista Santina Santorelli.

È gradita la prenotazione telefonando ai numeri 0823-232439 e 0823-232165 dalle ore 9 alle 13.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Antonietta, l'ingegnere casertano che ha rifiutato le offerte del Nord ed ha reinventato l’Ingegneria Clinica della Federico II

  • Caterina Balivo ad Aversa tra piatti da lavare e gran caldo

  • Violento temporale sul casertano: strade allagate. E' già caos | FOTO E VIDEO

  • Bomba di caldo, ecco le città casertane più ‘hot’. Ma c'è in arrivo la pioggia

  • Il pentito: "Ho permesso di spacciare nella piazza che i Belforte mi avevano lasciato dopo gli omicidi"

  • Il compagno di scuola pentito: "Autorizzato a spacciare con una mia lettera"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento