ELEZIONI Popolari normanni traccia l'identikit del candidato sindaco

Fatatis: "I vertici politici che hanno fallito negli ultimi anni non hanno saputo trovare sintesi"

L'ex consigliere comunale Domenico Palmieri

Il gruppo “Popolari normanni” che fa capo all’ex consigliere comunale di Aversa Domenico Palmieri dopo aver detto no all’ipotesi di una nuova candidatura di Enrico De Cristofaro a sindaco, rilancia sul papabile candidato tracciando la linea per la condivisione di un figura di alto profilo da proporre al tavolo programmatico civico. 

“Penso sia opportuno - spiega il coordinatore della lista Tito Fatatis - delineare l’identikit della persona idonea a dirigere la casa comunale dettando regole precise da condividere sul tavolo politico: dovrà essere persona esperta amministrativamente, che abbia spiccate doti comunicative e di sintesi perché bisognerà fare i conti con la disastrosa situazione finanziaria dell’ente”. 

E spiega: “I vertici politici che hanno fallito negli ultimi anni non hanno saputo trovare sintesi ed interpolazione tra le necessità dei cittadini e le esigenze di sviluppo del territorio normanno. Il futuro condottiero normanno oltre a riorganizzare la disastrata macchina comunale, dovrà dare priorità alle periferie, risolvendo l’annoso problema delle case popolari, degli standard urbanistici, del PUC  a consumo zero di suolo; dovrà coordinare un serio progetto intercomunale per il recupero della “Maddalena” con Aversa città capofila, dovrà programmare una politica di sviluppo del lavoro con le realtà artigianali ancora vive in città. Insomma, dopo anni di sole veline giornalistiche, ora vanno date risposte concrete ai cittadini, al territorio, alla città. Il futuro sindaco con autorevolezza dovrà coinvolgere i rappresentanti che i cittadini reputeranno all’altezza di questa sfida. Una squadra seria e competente, con rappresentanze e personalità di spicco, dovrà strategicamente proporzionare le necessità urbanistiche della città ai servizi primari e secondari esistenti. La scelta del candidato al prossimo tavolo dovrà essere un personalità pronta ad affrontare e risolvere con serietà ed onestà problemi atavici  di Aversa : diversamente  sarà di nuovo fallimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • La morsa del maltempo non lascia la provincia di Caserta: prorogata l'allerta

Torna su
CasertaNews è in caricamento