Accordo Comune-Università, approvato il bando per 30 borse di studio

Siglato il patto con il Campus Città del Sapere Polo di Napoli dell’Università Unitelma Sapienza

E’ stato approvato, su proposta dell’assessore alla Pubblica Istruzione, alle Politiche Giovanili e alle Pari Opportunità Maddalena Corvino, il bando per l’assegnazione di 30 borse di studio con il Campus Città del Sapere Polo di Napoli dell’Università Unitelma Sapienza.  

“Favorire l’esercizio allo studio – ha dichiarato Maddalena Corvino – è un obiettivo che da sempre porto avanti con grande determinazione. Il diritto allo studio è un diritto di tutti e come sancito dalla Costituzione Italiana ognuno deve essere sostenuto nel cammino verso il pieno sviluppo della persona umana. Ritengo, in quest’ottica, fondamentale consolidare i legami tra il mondo accademico e le istituzioni del nostro territorio, in modo tale da favorire le imprese ed i giovani inoccupati e disoccupati. Ringrazio fortemente il Campus Città del Sapere Polo di Napoli dell’Università Unitelma Sapienza per la proposta che abbiamo accolto con enorme piacere in Giunta”.

Le 30 borse di studio sono a copertura totale dei costi di iscrizione e frequenza del periodo di studi per i seguenti corsi di specializzazione post diploma di durata trimestrale: Management dei Sistemi Turistici e di Gestione dell’Impresa; Criminologia, Sicurezza, Territorio e Prevenzione; La Nuova Figura dell’Esperto Contabile Amministrativo. Tali corsi di specializzazione sono propedeutici all’iscrizione al secondo anno dei Corsi di Laurea Unitelma Sapienza in Economia Aziendale e Scienze dell’Amministrazione.

Per partecipare all’assegnazione delle Borse di Studio è riservata i candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti (obbligatori): diploma di scuola secondaria superiore; età compresa tra i 18 e i 35 anni; residenza nel territorio del Comune di Caserta.

Sono invece requisiti di premialità: essere genitori; provenire da percorsi rieducativi; provenire dall’area penale; avere un ISEE inferiore o uguale a 22.000 euro.

Per accedere alla selezione è necessario superare un colloquio di valutazione, mirante ad accertare il curriculum studiorum e la motivazione di ciascun candidato. I requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università: in Italia niente più ingegneri, architetti, scienziati e statisti

  • Prestigioso riconoscimento europeo per gli alunni della Mazzocchi

  • Roberto Vecchioni a Caserta ospite del liceo Manzoni

  • L’Istituto Alessio Simmaco Mazzocchi in visita al Parlamento Europeo

  • Il Diaz viaggia verso il centenario e continua a crescere

  • Riapre 'a metà' la scuola colpita dal fulmine

Torna su
CasertaNews è in caricamento