Maturità 2019, ecco le tracce della prima prova

Tra le 'sorprese' l'analisi di un testo di Montanari, Gino Bartali e il generale Dalla Chiesa

Con l’apertura del plico telematico da parte delle varie commissioni di esame, è iniziata questa mattina la Maturità 2019 per migliaia di studenti casertani, con l’attesa e temuta prova di italiano. La prima prova è uguale per tutti, ma da quest’anno le tipologie fra cui scegliere saranno tre e non più quattro: non ci sarà infatti la traccia a carattere storico. Rimangono invece l’analisi del testo (due tracce), il testo argomentativo (tre tracce)  e il tema d’attualità (due tracce).

Tra le tracce fornite dal Ministero per i 520mila studenti c’è l'analisi del testo di "Risvegli", lirica tratta da "Il Porto Sepolto" di Giuseppe Ungaretti, poi confluito nella raccolta “L’Allegria”. La seconda traccia verte invece su "Il giorno della civetta” di Leonardo Sciascia.

Tra gli autori proposti dal Miur per i testi argomentativi c’è anche il giornalista Corrado Stajano con “Eredità del Novecento” per il testo argomentativo storico-politico. Le altre due tracce comprendono quindi un brano del critico d’arte Tomaso Montanari sull'uso del futuro e un brano di Steven Sloman e Philip Fernbach, tratto dal loro saggio "L'illusione della conoscenza”.

Per le tematiche di attualità invece la scelta per gli studenti è divisa tra la proposta su Gino Bartali, il campione di ciclismo nominato "Giusto tra le nazioni" per aver salvato numerosi ebrei ai tempi delle persecuzioni nazifasciste, o sull’argomentazione dei valori dell’antimafia partendo da un testo di commemorazione del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso in un attentato mafioso nel 1982.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università: in Italia niente più ingegneri, architetti, scienziati e statisti

  • Roberto Vecchioni a Caserta ospite del liceo Manzoni

  • L’Istituto Alessio Simmaco Mazzocchi in visita al Parlamento Europeo

  • Il Manzoni va in scena con 'Anakyklosis' e festeggia il decennale

  • Il Diaz viaggia verso il centenario e continua a crescere

  • Il liceo 'Diaz' è tra i primi 38 in Italia per la sfida sulla sostenibilità

Torna su
CasertaNews è in caricamento