Investito e ucciso sull'Appia, indagato il 28enne

La giovane guardia giurata ha investito il padre di un pentito

È risultato negativo agli esami tossicologici T.M., la guardia giurata 28enne che nella serata di martedì ha investito e ucciso Luigi Martino, che stava passeggiando poco dopo le 9 lungo l’Appia a Maddaloni, nella frazione di Montedecoro.

Il giovane, che si è fermato per prestare il primo soccorso in attesa dell’arrivo di ambulanza e carabinieri, è attualmente indagato a piede libero per omicidio colposo. Un incidente che potrebbe esser stato causato da una distrazione alla guida, in una strada già nota per essere particolarmente pericolosa per i pedoni, tra marciapiedi assenti e scarsa illuminazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è stata ancora eseguita invece l’autopsia sul corpo di Luigi Martino, 74 anni, padre di un collaboratore di giustizia, ex ras della camorra.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento