Investito e ucciso sull'Appia, indagato il 28enne

La giovane guardia giurata ha investito il padre di un pentito

È risultato negativo agli esami tossicologici T.M., la guardia giurata 28enne che nella serata di martedì ha investito e ucciso Luigi Martino, che stava passeggiando poco dopo le 9 lungo l’Appia a Maddaloni, nella frazione di Montedecoro.

Il giovane, che si è fermato per prestare il primo soccorso in attesa dell’arrivo di ambulanza e carabinieri, è attualmente indagato a piede libero per omicidio colposo. Un incidente che potrebbe esser stato causato da una distrazione alla guida, in una strada già nota per essere particolarmente pericolosa per i pedoni, tra marciapiedi assenti e scarsa illuminazione.

Non è stata ancora eseguita invece l’autopsia sul corpo di Luigi Martino, 74 anni, padre di un collaboratore di giustizia, ex ras della camorra.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Sacerdote litiga coi fedeli e abbandona la messa

Torna su
CasertaNews è in caricamento