Lunedì, 27 Settembre 2021

Centralinista al soldo della banda per rubare i pin. Così svuotavano i conti | VIDEO

Lo schema era articolato in comparti stagni, con una rigida suddivisione dei ruoli. La banda che ha truffato almeno 90 persone, rubando carte di credito e pin e svuotando conti correnti in varie regioni d'Italia per 400mila euro, poteva contare sull'appoggio di ladri che rubavano le carte di credito in via di spedizione dagli uffici postali. Una volta ottenute le tessere bancomat il gioco era fatto. Una "telefonista" contattava i correntisti di un istituto di credito che erano in attesa della nuova scheda bancomat ed, avallando problemi con la spedizione, si faceva dare il pin. O meglio, chiedeva ai truffati, che avevano ricevuto il codice via sms, di digitarlo sul proprio cellulare. A questo punto, con carte e pin, le tessere venivano attivate e i conti man mano svuotati. Ben 90 le persone truffate dalla banda - i cui componenti dell'agro aversano e del napoletano - tra cui anche un sacerdote della provincia di Bologna ed il batterista di una nota band italiana.   

Copyright 2020 Citynews

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Centralinista al soldo della banda per rubare i pin. Così svuotavano i conti | VIDEO

CasertaNews è in caricamento