rotate-mobile

La staffetta dei Bersaglieri alla Reggia per il 'Milite Ignoto' | VIDEO

E' partita questa mattina in Piazza Carlo di Borbone, davanti alla maestosa Reggia di Caserta, la staffetta per il Milite Ignoto in occasione del centenario della traslazione della salma. Un'iniziativa organizzata dal Comando Forze Operative Sud per rievocare lo storico viaggio della salma del soldato sconosciuto divenuto simbolo dei tanti caduti durante la Prima Guerra Mondiale.

Dopo la celebrazione della cerimonia dell’alzabandiera, accompagnata dalle note della Fanfara dell’8° Reggimento Bersaglieri, è stata data la partenza simbolica della gara per la città di Caserta in "contemporanea con le altre città coinvolte dal generale Massimiliano Quarto (comandante della Brigata Bersaglieri Garibaldi). "Questo è un giorno di festa, di sport, di calore umano - ha dichiarato il generale Quarto - Il Milite Ignoto è uno sconosciuto che però è diventato un simbolo di chi ha servito la patria con onore ma soprattutto in silenzio, senza clamore. In un mondo fatto più di diritti che di doveri, il Milite Ignote è un simbolo che ci accomuna e ci dice di donare al di là dell'individualismo e di operare per la società, per la Nazione, per la patria".

Presenti alla cerimonia anche il prefetto di Caserta, Raffaele Ruberto, e il sindaco Carlo Marino. "Il nostro è un Paese che deve costruire attraverso i doveri il futuro delle nuove generazioni - ha affermato il primo cittadino - Nel guardare sotto queste mascherine gli occhi di questi atleti penso che noi come Paese ce la possiamo fare, perchè anche attraverso una staffetta costruiamo il futuro non di quel ricordo ma di quella prospettiva per le nuove generazioni".

L'evento, che ha la durata di 24 ore, si svolge in contemporanea nelle città in cui hanno sede i comandi e i reparti dipendenti dal Comfop Sud ovvero Napoli, Capua, Caserta, Salerno, Battipaglia, Eboli, Cagliari, Sassari, Macomer, Capo Teulada, Palermo, Messina, Catania, Trapani, Bari, Foggia, Trani, Barletta, Lecce, Altamura, Catanzaro, Cosenza, Potenza, Roma, Spoleto. Alla staffetta partecipano i militari di ogni reparto, con frazioni di mezz’ora ciascuno. Gli atleti militari si alterneranno nella staffetta fino alle ore 10 del 27 ottobre e al termine della manifestazione sarà celebrata l’ammainabandiera.

Sullo stesso argomento

Video popolari

La staffetta dei Bersaglieri alla Reggia per il 'Milite Ignoto' | VIDEO

CasertaNews è in caricamento