Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Finanzieri con le pale nel canale per scoprire come viene inquinato il mare di Baia Domizia | VIDEO

 

Una clamorosa scoperta è stata effettuata dalla Guardia di Finanza di Sessa Aurunca. L’attività di controllo eseguita ha permesso di accertare l’illecito smaltimento, senza alcun filtraggio, delle acque di dilavamento dei piazzali e bagnatura dei cumuli di Pet-coke stoccati nel sito, gestito da anni da una società privata con sede legale in Roma, che venivano convogliate all’esterno dell’area di stoccaggio aziendale, direttamente in un canale del Consorzio Aurunco di Bonifica (denominato Papero bis) per poi sfociare nel vicino fiume Garigliano e, infine, in mare con grave danno per l’ecosistema marino.

Copyright 2019 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento