Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scoperti i 'nuovi' veleni Lea, i rifiuti interrati nell'impianto abbandonato | IL VIDEO

 

Tonnellate di rifiuti sversati illegalmente in un impianto abbandonato di proprietà del Consorzio Unico di Bacino a Santa Maria Capua Vetere, nei pressi dello STIR. È quanto accertato dalla Guardia di Finanza di Marcianise grazie ad ulteriori approfondimenti dell’indagine su Raffaele Egisto, il patron della Lea arrestato nei giorni scorsi per i rifiuti interrati illegalmente nel suo impianto di stoccaggio e recupero a Marcianise.

Oltre al sequestro, la Guardia di Finanza e il personale Arpac hanno contestualmente proceduto all’ispezione del sito al fine di accertare analiticamente la tipologia, la pericolosità e le effettive quantità di rifiuti illecitamente abbandonati. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento