Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rapina in banca, il medico che ha operato i feriti: "Stanno bene. Un proiettile ancora nella gamba del poliziotto" | VIDEO

 

Migliorano le condizioni del poliziotto e della guardia giurata rimasti feriti nel corso della rapina alla Bnl di viale Kennedy ad Aversa, dopo essere stati sparati dai ladri che volevano cercare di fermare (e che sono scappate con un bottino di 100mila euro). A confermare il miglioramento è il medico Achille Pellegrino, direttore del reparto di Ortopedia dell’ospedale Moscati di Aversa, insieme al direttore sanitario della struttura ospedaliera Arcangelo Correra. “Pensiamo di dimetterli nei prossimi giorni - ha spiegato - Al poliziotto non abbiamo estratto ancora un proiettile perché era troppo vicino all’arteria femorale e non abbiamo voluto rischiare. Lo toglieremo successivamente”.

Intanto continuano le indagini da parte del commissariato di polizia di Aversa e della Squadra Mobile di Caserta per fare luce sull'assalto al portavalori Cosmopol che ha rischiato di trasformarsi in tragedia. Come Casertanews vi ha già raccontato, l'ipotesi è che uno dei rapinatori possa essere rimasto ferito nel corso della rapina e su questo si stanno indirizzando le indagini. Sono state acquisite tutte le riprese delle telecamere piazzate lungo viale Kennedy, anche quelle delle attività commerciali private. (riprese di Francesca Pagano)

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento