Omicidio Mollicone, spuntano nuove testimonianze contro i carabinieri | VIDEO

 

A vent'anni dall'omicidio di Serena Mollicone il mistero di Arce non è ancora stato risolto. Quattro persone, tra cui tre al tempo in servizio nella stazione dei carabinieri del paese, sono state rinviate a giudizio. Si tratta dell'ex maresciallo Franco Mottola di Teano, l'ex vice comandante della stazione di Arce, il luogotenente Vincenzo Quatrale, e l'appuntato dei carabinieri Francesco Suprano. Dovranno difendersi durante il processo anche Marco Mottola e la mamma Anna, rispettivamente figlio e moglie del maresciallo, anche loro di Teano. Intanto Le Iene sono tornate ad occuparsi della vicenda ed hanno scoperto (forse) l'esistenza di nuove testimonianze.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento