rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022

Il neo questore Messineo: "Sarò casertano. Voglio lasciare qualcosa di buono alla città" | VIDEO

"Farò anche la residenza a Caserta per vivere la città in prima persona". Lo ha dichiarato il neo Questore di Caserta Antonino Messineo nel corso dell'incontro con gli organi d'informazione tenuto nell'aula magna della Scuola di Polizia di Caserta. 

Messineo si è insediato in mattinata negli uffici di piazza Vanvitelli e già si è messo all'opera studiando le criticità sia sulla scorta delle indicazioni ricevute dal precedente questore Antonio Borrelli, di cui è "fraterno amico", sia di concerto con i funzionari della Questura di Caserta. "Ho appreso le criticità da un punto di vista generale adesso le verificheremo sul campo e valuteremo le azioni da mettere in campo - ha aggiunto il Questore - Sono qui con una gran voglia di lavorare e di misurarmi in questo contesto e di lasciare qualcosa di buono per questa città. Di sicuro quando andrò via avrò la coscienza a posto di aver fatto tutto quello che ho potuto". 

Una realtà, quella casertana, che Messineo già conosce dai suoi anni alla Dia durante i quali ha avuto occasione di indagare sui clan di camorra "anche di questo territorio". Per questo quando ha appreso del suo trasferimento da Vicenza a Caserta è stato soddisfatto. "Venire a Caserta - ha concluso - è per me una sfida. Quando ho saputo della nomina ero quasi elettrizzato; i miei colleghi alla questura di Vicenza mi dicevano che non mi avevano mai visto così soddisfatto". Ed ora è pronto a calarsi a pieno nella realtà casertana: "farò anche la residenza in modo da toccare con mano le problematiche vissute dai cittadini per i quali la questura sarà sempre aperta", conclude.

Video popolari

Il neo questore Messineo: "Sarò casertano. Voglio lasciare qualcosa di buono alla città" | VIDEO

CasertaNews è in caricamento