Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvini a Caserta: "Ospedali Covid uno spreco. Processate De Luca" | VIDEO

 

"Invece di mandare a processo me devono mandare a processo De Luca che ha fatto sparire soldi dei campani". Lo ha dichiarato Matteo Salvini durante un comizio in piazza Dante, con cui ha chiuso la tre giorni campana, nel commentare gli ospedali modulari realizzati dal governatore a Caserta e Salerno. "Ieri abbiamo visitato l'ospedale Covid di Salerno che De Luca ha inaugurato 37 volte senza mai entrare in funzione ed essere collaudato. Lo avete pagato con le tasche dei campani e questo prefabbricato poggiava sui mattoni, come quando ti fregano i copertoni della macchina".

Salvini ha poi parlato della squadra della Lega in Campania ed a Caserta "donne ed uomini liberi e non schiavi. A De Luca piacciono gli schiavi, piacciono quelli che non parlano ed abbassano la testa. Se poi ci sono casertani che vogliono votare il Pd, dopo che gli ha fregato i soldi e dopo che le case popolari vengono date prima agli immigrati e poi a loro, sono autolesionisti".

Poi il leader della Lega ha puntato l'indice contro il ministro Lucia Azzolina: "Per due mesi si è occupata di banchi con le rotelle. Datemi una mano con il voto di Caserta alla Lega a mandarla a casa". Quindi l'invito al voto: "La sfida non è tra fascisti e comunisti ma tra il passato dei De Luca, Bassolino, De Magistris e Di Maio e il futuro. La Campania non vuole assistenza e beneficenza - conclude - ma lavoro, salute e rispetto".

"E’ stato un vero plebiscito questa mattina per Matteo Salvini – ha sottolineato il consigliere regionale Zinzi – con la foto di piazza Margherita colma di persone entusiaste puntiamo dritto alla guida della città che non può essere amministrata da una giunta a guida PD completamente inadeguata a gestire il capoluogo della nostra provincia. Da Marino, come dal suo mentore De Luca, abbiamo assistito a chiacchiere e promesse, ma a zero fatti. Servono competenza, dinamismo e concretezza per rilanciare Caserta".

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento