rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021

Il business dei migranti che coinvolge politici e funzionari: ecco come vivevano gli stranieri I VIDEO

Sono accusati a vario titolo di associazione delinquere finalizzata alla corruzione di dipendenti pubblici o incaricati di un pubblico servizio, estorsione, truffa ai danni dello Stato e Enti Pubblici, frode in pubbliche forniture, abuso d’ufficio, malversazione ai danni dello Stato, emissione ed utilizzo di fatture false. Sono queste le pesanti accuse per i 25 indagati finiti al centro dell’indagine condotta dai militari della Guardia di Finanza e degli agenti della Squadra Mobile di Cassino su delega della locale Procura su numerose condotte illecite nella gestione dell’accoglienza dei rifugiati sia nel Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) che in quello dei Centri di Accoglienza Straordinari (CAS).

Sullo stesso argomento

Video popolari

Il business dei migranti che coinvolge politici e funzionari: ecco come vivevano gli stranieri I VIDEO

CasertaNews è in caricamento