Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La bomba ecologica ripresa dall’elicottero: così si è rischiato il disastro ambientale | VIDEO

 

Le immagini parlando da sole e quelle riprese dall’elicottero della Guardia di Finanza manifestano a pieno il rischio di un disastro ambientale, fortunatamente, solo sfiorato. Enormi capannoni utilizzati da aziende operanti nel commercio al dettaglio e all’ingrosso di tessuti o abbigliamento per liberarsi in maniera illegale dei rifiuti prodotti, sottraendosi, in termini di autorizzazioni e tracciabilità, alle più onerose procedure previste dalla normativa ambientale di settore. Le oltre 12 mila tonnellate di rifiuti speciali venivano stoccate illecitamente, anche grazie al fattivo coinvolgimento di taluni autotrasportatori, presi in affitto da ignari proprietari (ai quali il sodalizio talvolta non corrispondeva neppure il pattuito canone di locazione) e che, una volta completamente riempiti, venivano abbandonati. Sarebbe bastato un piccolo incendio per provocare un disastro ambientale. Nell'inchiesta sono rimasti coinvolti anche tre casertani.

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento