Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La droga a Caserta: vedette per controllare lo spaccio direttamente dalla casa | VIDEO

 

C'erano vedette a controllare il possibile arrivo delle forze dell'ordine ed anche per indirizzare gli acquirenti. Questi ultimi venivano indirizzati verso un'abitazione dove, direttamente dalla finestra, avveniva la consegna dei soldi e lo scambio con la droga. E' quanto hanno ricostruito i carabinieri della compagnia di Caserta guidati dal capitano Pietro Tribuzio che, questa mattina, hanno arrestato 13 persone. Le indagini, partite nel novembre 2017, hanno permesso di ricostruire il giro di cocaina, hasish e crack che partita dall'abitazione dove vivevano Rosario Palmieri, detto 'Nerone', e la campagna Vittoria Forgione Secondo la ricostruzione degli inquirenti era ‘Nerone’ a gestire i contatti coi fornitori ed a dividere la droga nei rioni attraverso i pusher che facevano riferimento direttamente a lui. Che, invece, la droga la vendeva direttamente da casa, tramite una finestra che affacciava lungo la strada. A confermare la ricostruzione dei carabinieri ci sarebbero anche i contatti telefonici intercettati. Un gruppo che aveva un giro d'affari importante: negli ultimi tre anni e mezzo, infatti, i carabinieri hanno "fotografato" almeno una ventina di cessioni di droga quotidiane.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento