Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

De Luca ad Aversa: "Andiamo oltre i simboli di partito". In platea anche 2 consiglieri di opposizione | VIDEO

 

“Aversa è una realtà strategica e l’intervento è dentro la strategia di sviluppo dell’intero territorio messa in campo dal governo regionale. Credo che il Comune di Aversa abbia fatto una scelta importante puntando su sociale, cultura e la valorizzazione dei sagrati del centro storico. Il sagrato è un luogo di civiltà e socializzazione, di tenuta della comunità e ha dunque tutto il mio apprezzamento”. Così Vincenzo De Luca ha commentato la firma dell’accordo di Programma finalizzato all’attuazione dei Programmi Integrati Città Sostenibili – PICS dell’Asse 10 del PO FESR Campania 2014/2020 con il sindaco Alfonso Golia, prima di essere aggredito coi sacchetti dell'immondizia. "Grazie a questo accordo in Città saranno finanziati progetti per circa 12milioni di euro. “Questo accordo di programma è un punto di partenza - ha detto il sindaco Alfonso Golia - è un punto di partenza perché i fondi che arriveranno servono a costruire la città del futuro rilanciando le nostre radici storiche in un’ottica di sviluppo. Sento l’obbligo istituzionale, etico e morale di ringraziare tutti quelli che hanno lavorato a questo progetto e a alla precedente amministrazione che ha dato gli indirizzi politici. Noi siamo qui oggi per portare avanti il progetto che ritengo fondamentale anche perché ci permetterà di recuperare il Leonardo Bianchi nella ex Maddalena”. Soddisfatto l’assessore Tarantino che ha sottolineato gli interventi oggetto del programma: “che avranno un impatto positivo sulla città: qualificazione culturale, memoria storica e coesione sociale. Sottolineo l’intervento sul Leonardo Bianchi che è per noi strategico in quanto ospiterà un incubatore di politiche sociali avanzate. Mi auguro si possa aprire un tavolo con regione e Asl per discutere della Maddalena, che è strategica per la nostra città”. De Luca, davanti ad un pubblico formato dai soli consiglieri comunali di maggioranza e dai consiglieri Olga Diana e Peppe Stabile, ha parlato anche di sanità e politica. “Cerchiamo di imparare quando facciamo le nostre valutazioni non alle bandiere di partito, bensì alla concretezza, alle persone ed alle capacità di amministrare. Le persone valgono più delle bandiere di partito”, ha detto mandando un chiaro messaggio al suo partito, il Pd. Ed ancora: “Ad Aversa non arriveranno solo ifondi per i Pics. In programma ci sono altri interventi per la Maddalena insieme all’Asl ed investimenti per il Pronto soccorso dell’ospedale Moscati che rappresenta uno dei centri di primo soccorso con maggiori accessi in tutta la Regione”. (ha collaborato Francesca Pagano)

Copyright 2019 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento