Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Covid non ferma i botti: si spara ovunque nel casertano | VIDEO

 

La pandemia da coronavirus non è bastata per fermare i botti di Capodanno. Allo scoccare della mezzanotte sono partiti i fuochi d’artificio che hanno salutato il 2020 e festeggiato l’arrivo del nuovo anno. Si sperava che le oltre 400 vittime che il Covid ha fatto in provincia di Caserta e gli accorati appelli lanciati negli ultimi giorni dai sindaci e presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca avrebbero evitato l’esplosione dei botti, ma purtroppo così non è stato. Si è sparato praticamente ovunque: da Caserta ad Aversa, passando per Santa Maria Capua Vetere, Casapulla fino a Sessa Aurunca ed il litorale Domizio.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento