Volalto esclusa dalla serie A1: la decisione della Lega Volley

Clamorosa scelta del Consiglio di Amministrazione. Caserta unica società 'fatta fuori'. Turco pronto ad andare in tribunale

Volalto rischia l'esclusione

Volalto Caserta esclusa dai nastri di partenza della serie A1. Lo ha reso noto la Lega Volley Femminile che ha trasmesso i club ammessi ai campionati di serie A1 ed A2, dopo aver esaminato le domande di iscrizione. 

Il CdA, come deliberato dall’Assemblea delle Società di Serie A Femminile del 21 luglio scorso, ha avviato inoltre la revisione del Regolamento Organico di Lega unicamente per quanto riguarda l’altezza degli impianti di gioco della Serie A2 Femminile, per portare la quota minima necessaria per l’ammissibilità da 8 metri a 7,5 metri.

Per quanto riguarda la Serie A1, sussistono i requisiti che legittimano l’ammissione di 12 Società:

• Imoco Volley Conegliano (TV)
• Uyba Volley Busto Arsizio (VA)
• Agil Volley Novara
• Pallavolo Scandicci Savino del Bene (FI)
• Pro Victoria Pallavolo Monza (MB)
• VBC Pallavolo Rosa Casalmaggiore (CR)
• Chieri 76 Volleyball (TO)
• Volley Bergamo
• Azzurra Volley San Casciano (FI)
• Cuneo Granda Volley
• Volley Millenium Brescia
• Wealth Planet Perugia Volley

Non sussistono i requisiti che legittimano l’ammissione della Società:

• Volalto 2.0 Caserta

Per quanto riguarda la Serie A2, sussistono i requisiti che legittimano l’ammissione di 19 Società:

• Trentino Rosa (TN)
• Polisportiva A. Consolini S.G. Marignano (RN)
• Volley Soverato (CZ)
• Olimpia Teodora Ravenna
• LPM Pallavolo Mondovì (CN)
• Pallavolo Pinerolo (TO)
• Futura Volley Giovani Busto Arsizio (VA)
• Cus Collegno Volley (TO)
• Polisportiva Libertas Martignacco (UD)
• Volley Hermaea Olbia
• Helvia Recina Volley Macerata
• Unione Volley Montecchio Maggiore (VI)
• Giuseppe Cesari Cutrofiano (LE)
• Montale Pallavolo (MO)
• Volley Group Roma
• Volley Talmassons (UD)
• Marsala Volley (TP)
• Volley Academy Sassuolo (MO)
• Mega Volley Vallefoglia (PU)

Completa l’organico di Serie A2 Femminile il Club Italia.

La Volalto potrà, ora, ricorrere al Giudice di Lega entro due giorni lavorativi. Il Giudice di Lega deciderà entro i due giorni lavorativi immediatamente successivi. In caso di rigetto del ricorso, le Società avranno tre giorni lavorativi di tempo per ricorrere alla Corte Federale d’Appello della FIPAV.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La replica della società

"La guerra contro di noi iniziata l’anno scorso per farci fuori ha sortito i suoi frutti - si legge in una nota della società - Pur avendo presentato tutte le carte in regola e tutti i pagamenti e bonifici, che sono agli atti e visibili da tutti, non ci hanno ammesso al campionato con la scusa che “alcuni documenti sono stati presentati in ritardo”. Potremmo fare ricorso al Giudice della Lega  e lo vinceremmo di certo, ma siamo stanchi di fare guerre,  stanchi di combattere contro i mulini a vento e soprattutto stanchi di fare sacrifici inutilmente. Ce ne andiamo, salutiamo definitivamente il mondo della pallavolo che solo in A2 ci ha regalato gioie ma nel mondo dell’A1 ci ha dato solo delusioni. Ringraziamo tutte le atlete, staff e coach passate per la Volato, ringraziamo le nuove atlete, coach e staff che stavano arrivando, ringraziamo gli sponsor, tutti amici personali. Concludiamo ringraziando tutto il mondo della Pallavolo chi ci ha apprezzato e chi ci ha denigrato". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Antonietta, l'ingegnere casertano che ha rifiutato le offerte del Nord ed ha reinventato l’Ingegneria Clinica della Federico II

  • Treno deragliato, chiuso un tratto dell'A1. Automobilisti 'sequestrati' in autostrada

  • Caterina Balivo ad Aversa tra piatti da lavare e gran caldo

  • Il boato, poi le fiamme in autostrada: tir distrutto e conducente salvo per 'miracolo' | FOTO

  • Fiumi di droga. Orefice inguaiato dal pentito “compagno di classe”

  • Muore a 30 anni, Marcianise piange Raffaella

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento