Brescia nega lo spostamento della gara, la provocazione della Volalto: "In campo con 14 ragazzine"

La società del patron Turco: "Entro mercoledì non avremo i transfer dei nuovi acquisti, non mandiamo in campo le atlete rimaste, dobbiamo difenderle"

Brescia non ha accolto la richiesta di spostamento della gara in programma mercoledì sera con la Volalto 2.0 Caserta che, dopo la rivoluzione di Natale, scenderà in campo al PalaVignola con con 14 ragazzine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A renderlo noto è la stessa società casertana guidata dal patron Nicola Turco che ha spiegato come “entro mercoledì la Volalto 2.0 non riuscirà ad avere i transfer per i nuovi arrivi. Caserta proteggerà a tutti i costi le atlete rimaste, oltre che i nuovi arrivi, e non le farà scendere in campo. Il club sta tesserando 14 ragazzine che schiererà, in occasione della gara casalinga, contro il Brescia. La prima squadra e lo staff, unitamente alla dirigenza, si gusteranno la partita dagli spalti e poi tutti a cena a Napoli al ristorante “La Bersagliera”. La Volalto andrà avanti e scenderà in campo compatta a Firenze. Al PalaVignola, mercoledì sera, ci saranno 500/600 studenti di tutta la provincia a divertirsi ed a fare il tifo. Si lavora freneticamente in queste ore: se le regole lo permetteranno, sul taraflex scenderanno bambine di 5 anni accompagnate dai genitori. In merito a questa scelta, lasciamo i commenti agli addetti ai lavori. Alle critiche siamo abituati e non le prendiamo affatto in considerazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI Zannini è eletto, Oliviero leader del Pd, Smarrazzo avanti in Italia Viva

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento