Sabato, 25 Settembre 2021
Sport Curti

Basket, coach Porfidia torna alla Virtus Curti

L’allenatore di Recale rientra sulla panchina virtussina dopo i discreti risultati della stagione 2019-2020

La Vidass Virtus 04 Curti è lieta di annunciare il ritorno di Raffaele Porfidia nel ruolo di coach della prima squadra. L’allenatore di Recale rientra sulla panchina virtussina dopo i discreti risultati della stagione 2019-2020, interrotta per Covid-19 sul più bello: prima dello stop la Virtus era in piena lotta per i play-off della Serie C Silver.

Allenatore nazionale da anni, Porfidia è stato in passato coach di Battipaglia in B e Cassino in C nonché direttore tecnico dell'Angel Marcianise. Enorme la soddisfazione del presidente Paolo Viggiano e del responsabile Carlo Della Valle per la conclusione positiva della trattativa. Contestualmente la società virtussina ringrazia l’allenatore Fabio Farina per il lavoro proficuo svolto lo scorso anno: eccellente la preparazione al campionato, è un vero peccato che il roster non sia mai potuto scendere in campo a causa della pandemia.

Al momento della firma, Raffaele Porfidia ha espresso la sua felicità per il ritorno: “Grande entusiasmo per questa nuova avventura. É la scelta che volevo fare ed infatti sono stato lusingato dalla chiamata del presidente Paolo Viggiano e del direttore sportivo Carlo Della Valle. Stiamo cercando di capire quale sarà la categoria da disputare, in base alla quale costruiremo il roster. La società ha presentato l’iscrizione alla Serie D ed allo stesso tempo ha dato la sua disponibilità al ripescaggio in Serie C Silver. Rispetto a due anni fa sono cambiate delle cose a livello lavorativo, per cui ho preferito un impegno serale con la prima squadra, con persone che possono essere seguite in determinati orari. Sono felice di rientrare in una squadra che è un punto di riferimento nella pallacanestro della provincia di Caserta“.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, coach Porfidia torna alla Virtus Curti

CasertaNews è in caricamento